Condividere? A volte fa molto bene!

Tempo di lettura stimato: 4 min

Ciao amiche e amici! Voglio augurarvi il buongiorno e condividere un pensiero con voi. Perché? Perché condividere fa bene!

Ecco, l’ho detto: era proprio questo quello che volevo dirvi. Sicuramente mi darete ragione, ognuno di noi ha delle amiche fantastiche come io ad esempio ho Punky e Vitamina, o un amico burlone come Joker oppure amici sempre ottimisti e positivi come Sorriso capaci, magari, di mettervi subito di buon umore.

Ma sì, sto parlando degli amici del cuore, quelli da cui non vedete l’ora di raccontare tutto quello che vi succede, le disavventure e le cose belle, così il festeggiamento è doppio, o magari triplo!

E nel caso di brutte notizie? Beh, ma allora sarà doppio o triplo anche il sostegno!

A volte è utile ricordarsi di non dover portare il mondo sulle proprie spalle, soprattutto se intorno ci sono così tante persone felici di ascoltare, dare una mano, e condividere la gioia di un’emozione o trasformare la tristezza in risolutezza. Quello che voglio dire è che la condivisione è utile per elaborare meglio le emozioni e per non sentirsi soli, può capitare a tutti, di sentirsi così anche se non lo si è.

Solo che, chiusi in sé stessi, è possibile che si perda la capacità di guardarsi intorno e di cogliere la dolcezza in uno sguardo amico. Ecco perché condividere, e farlo noi per primi, è fare del bene a noi e agli altri, dando il buon esempio. Basta iniziare dalle piccole cose, ad esempio condividendo un progetto positivo o semplicemente quello che vi passa per la testa.

State pensando a una canzone? Canticchiatela ad alta voce come Diva, e consigliatela ad un amico, o meglio ancora, ad uno sconosciuto!

Certo, naturalmente è impossibile pensare di comunicare le stesse emozioni e sensazioni proprio a tutti tutti, estranei e lontani conoscenti. Ma condividere positività è gratis, non ci espone a giudizi altrui e allo stesso tempo può instaurare una spirale positiva in chi ci sta a sentire. Pensate a quante persone ci sono che non conosciamo ma con cui condivideremmo passioni, interessi in comune, hobby… magari anche l’aspetto fisico, Galileo mi ha raccontato che nel mondo ognuno di noi ha 6 sosia!

Scherzi a parte, è anche per questo che i gruppi sui social o i forum in internet hanno avuto così tanto successo. Certo, naturalmente non sostituiscono le relazioni personali faccia a faccia, ma non è sicuramente un male poter scambiare due parole o condividere un pensiero ispirato con gli amici virtuali. Perché alla fine, se passate attraverso lo spirito della condivisione, è proprio di amici che si sta parlando. Perché condividere implica un’apertura nei confronti del prossimo, e lascia libero uno spazio di fiducia che è terreno fertile per il semino dell’amicizia. Quindi che ne dite, amiche e amici, di condividere un pensiero sul Prato di Milla con il resto del mondo?

Quello che vi viene in mente, può essere un saluto o una canzone che vi piace, o qualcosa che avete letto, o un sogno che avete fatto e che avete voglia di raccontare qui, per tanti amici virtuali in ascolto per voi e insieme a voi.