Cantare è buonumore!

Ognuno di noi ha una canzone della felicità. Una di quelle che ci tengono compagnia da sempre, che magari abbiamo imparato in macchina con mamma e papà, o muovendo le dita sulle corde di una chitarra con gli amici di sempre, o guardando un film.

Del resto, è la musica in sé a fare bene alla salute non solo mentale ma addirittura fisica. E non è soltanto una sensazione diffusa: c’è un recentissimo studio, condotto dal Dipartimento di Psicologia della McGill University, che dimostra ad esempio che la musica è in grado di migliorare il sistema immunitario attraverso un aumento dell’immunoglobulina A e dei linfociti. A livello emotivo, la musica può ridurre l’ansia prima di un intervento chirurgico, addirittura meglio dei farmaci. Infine, se volete molto amore, ascoltate molta musica poiché grazie all’ormone della felicità (ossitocina), che viene stimolato con le note, saprete essere romanticamente appagati!

E per quanto riguarda me, che sono Diva di nome e di fatto e adoro cantare e cantare e cantare, la mia canzone della felicità arriva da un film!

Gocce di pioggia sul verde dei prati,
sciarpe di lana, guantoni felpati,
più che il sapore, il colore del the
ecco le cose che piacciono a me!

Torte di mele, biscotti croccanti,
bianchi vapori dai treni sbuffanti,
quando ti portano a letto il caffè,
ecco le cose che piacciono a me!

(Le cose che piacciono a me – dal film The Sound of Music)