Sapevi che sognare ti fa bene?

Tempo di lettura stimato: 4 min

“Se il sonno fosse (c’è chi dice) una
tregua, un puro riposo della mente,
perché, se ti si desta bruscamente,
senti che t’han rubato una fortuna?”
Jorge Louis Borges


Buongiorno amiche e amici! Dormito bene? Cosa avete sognato questa notte? Non vale rispondere “niente!”. Già, perché la risposta corretta sarebbe piuttosto che non ve lo ricordate, perché tutti sognano, e anche tanto!
Il sonno non è sempre uguale, infatti quando ci addormentiamo passiamo dalla fase dell’addormentamento, quando un po’ siete svegli e un po’ nel mondo dei sogni, alla fase di sonno leggero, in cui state dormento ma siete pronti a scattare in piedi al minimo rumore; poi entriamo nella fase di sonno profondo e quella cosiddetta del “sonno profondo effettivo”. Tra queste ultime due fasi del sonno, entriamo in quella che viene chiamata “Fase Rem”, perché caratterizzata da rapidi movimenti oculari (Rapid Eye Movement). Avete mai visto qualcuno dormire profondamente ma è come se muovesse gli occhi, anche se sono chiusi? Succede perché il cervello è “attivo”, anche se il corpo resta immobile. Questa è anche la fase in cui è più difficile essere svegliati, perché siamo entrati nel mondo dei sogni.

Per molto tempo si è pensato che i sogni fossero propri solo di questa fase, anche se diversi studi hanno confermato che, in realtà, sogniamo anche durante le altri fasi, anche se in misura minore. Anche nel dormiveglia è possibile fare dei sogni! Vi capita mai di addormentarvi pensando a qualcosa, e il flusso di pensieri si trasforma in sogno?

Se il sonno per il nostro organismo è fondamentale in ogni fase del suo ciclo, i sogni sono la ciliegina sulla torta di questo processo benefico e naturale. La fase non REM è quella in cui la nostra memoria viene rigenerata, ma è durante la fase REM i ricordi e le informazioni acquisite durante la giornata vengono sistemati e organizzati: ecco da cosa derivano i sogni! E quelli che abbiamo durante la fase REM sono di solito quelli di cui abbiamo più memoria. Oggi sappiamo tutto su di loro: ci sono esperti della medicina del sonno, ci sono manuali di interpretazione che fanno assumere alle immagini che sogniamo diversi significati.

Sapete cosa mi affascina dei sogni? Il fatto che, anche se ogni sogno è unnico, alcune esperienze che facciamo durante il sonno sono universali e indipendenti dalla cultura in cui siamo cresciuti. Incredibile, vero? Ad esempio, vi è mai capitato di sognare di cadere? E di dover affrontare un esame? E di essere inseguiti? Questi sogni vengono fatti dappertutto! Immaginatevi come sarà stato, per i primi uomini e per le prime formiche, che sapevano così poco sul funzionamento del corpo e della mente, sognare e ricordare i sogni. Quali significati potevano essere dati a questo fenomeno? In effetti, di sogni si parla da tantissimo tempo, dalla nascita della civiltà.
Anzi, anche prima! Il mio amico Galileo mi raccontava che secondo alcuni studiosi molte delle pitture rupestri raccontano proprio dei sogni. Certo, erano sogni che avevano molto a che vedere con il modo in cui vivevano i nostri antenati!

Anche adesso, da questo punto di vista, i sogni non sono cambiati molto: sono l’abbraccio tra quello che abbiamo visto e che la nostra mente ha razionalmente assorbito e le nostre emozioni a briglia sciolta. I sogni ci donano “equilibrio” tra tutte queste forze; ecco perché sognare fa bene!
La funzione dei sogni va oltre la nostra memoria, per fortuna, perché è frequente non ricordarsi i sogni: il 90% viene dimenticato a 5 minuti dal risveglio!
Ma anche se non ne abbiamo memoria, sognare aiuta a combattere l’ansia e lo stress, è un’arma a difesa della nostra serenità, perché liberando l’accesso alle emozioni permettiamo loro di fluire liberamente e ci sentiamo meglio! Esatto, anche se si tratta di incubi. Lo sapete che i sognatori hanno una festa tutta per loro? È la Giornata Mondiale dei Sogni, che cade il 25 settembre. Una giornata perfetta per viaggiare, ridere, partire, correre, giocare… a occhi chiusi!
Quindi, amiche e amici, fate bei sogni!